Tutti i post

Blog

10 Consigli per una Casa Pratica e Funzionale

22 Maggio 2024

La casa in cui si vive deve essere un nido, un luogo dove la vita di tutti i giorni sia pratica, confortevole e senza troppi elementi che causino preoccupazioni o fatica. In questo articolo si offrono alcuni consigli per ottenere una casa funzionale e pratica in ogni sua parte.

Perché abitare in una casa più pratica e funzionale

Abitare in una casa funzionale significa poter godere di ogni suo spazio ed elemento con praticità e spensieratezza. Quando entriamo in casa, vogliamo infatti che ogni preoccupazione, ogni fatica e ogni difficoltà vengano lasciate fuori dalla porta. All’interno delle quattro mura, ciò che regna sono benessere, relax e spazi per coltivare le proprie passioni e relazioni.

Una casa più pratica e funzionale è una casa che facilita la vita dei suoi inquilini, giorno dopo giorno. Nessuno vuole vivere in spazi poco godibili, sfruttati male, difficili da pulire e gestire. E non si deve pensare che praticità e funzionalità vadano in contrasto con la bellezza, anzi: oggi, l’innovazione tecnologica permette all’architettura e al design di proporre soluzioni che siano al contempo pratiche ed esteticamente belle. Per ottenere dalla propria casa il massimo del comfort abitativo.

In molti casi, inoltre, una casa più pratica e funzionale può essere l’obiettivo di chi desidera vivere in un ambiente ad alta efficienza energetica, con la conseguente riduzione dei consumi e dei costi legati all’energia.

Come rendere una casa più funzionale: 10 consigli

Già in fase di progettazione o ristrutturazione della casa in chiave più moderna, occorre quindi riflettere su alcuni punti essenziali per trasformare il proprio rifugio in un luogo accogliente, pratico e ben organizzato. Anche in una fase successiva, quando ormai non si può fare niente in termini strutturali, è comunque possibile apportare delle modifiche che rendano la casa finalmente vivibile al massimo.

Interrogarsi sulle proprie esigenze

Le domande da porsi e a cui trovare una risposta sincera sono moltissime.

Alcuni esempi:

  • ho bisogno di spazi definiti dove poter studiare o lavorare senza interruzioni?
  • cucino molto e mi serve quindi una cucina molto pratica e facile da pulire?
  • voglio che la zona lavanderia sia separata da qualsiasi altra stanza?
  • mi piace mangiare fuori, e vorrei quindi che il balcone sia fruibile sotto questo aspetto?
  • intendo utilizzare il salotto per le feste con gli amici o, al contrario, per momenti di relax tutti per me?
  • preferisco rinunciare a qualcosa pur di avere un secondo piccolo bagno per gli ospiti?

E così via. Solo conoscendo se stessi e le proprie necessità nella vita quotidiana, anche sulla base del proprio stile di vita, si sarà in grado di ottenere una casa davvero pratica e funzionale.

Eliminare le divisioni troppo soffocanti degli spazi

In fase di costruzione o ristrutturazione, una buona idea per rendere la casa più funzionale è quella di creare spazi più aperti possibile. Infatti, molte pareti interne creano tante stanze che, però, spesso risultano spazi più bui e soffocanti. Inoltre, più divisioni ci sono, meno spazio è possibile sfruttare. Basti pensare all’ingresso: quando è diviso dal resto della casa, rappresenta diversi metri quadri che non possono essere utilizzati in modo pratico.

Una buona soluzione è quella di optare quindi per open space che riducano al minimo il senso di chiusura della zona giorno della casa. Una casa così aperta è anche più facile da pulire e da gestire. Nel caso in cui si vogliano dividere gli spazi, lo si può fare utilizzando ad esempio librerie bifacciali o altri elementi d’arredo simili. Per una divisione ancora più netta ma senza rinunciare al senso di apertura e luminosità, un’idea ottima è rappresentata dalle pareti divisorie in vetro e allumino, come quelle proposte da METRA Building.

Organizzare gli spazi in modo funzionale

Uno dei consigli migliori per rendere una casa più funzionale riguarda l’organizzazione degli spazi. Quando si progetta una casa, infatti, è necessario suddividere lo spazio che si ha a disposizione nei modi che più sono congeniali alle proprie esigenze. Anche se gli spazi aperti sono più pratici per la zona giorno, come si è appena visto, la realtà è che ogni persona è a sé e ha le proprie necessità.

Bisognerà quindi trovare uno spazio dedicato esclusivamente alla lavanderia se si pensa che ci possa facilitare la vita, così come progettare un ambiente cucina più grande se la cucina è la stanza della casa dove pianifichiamo di passare molto tempo. Servirà un bagno più grande per chi non può rinunciare alla vasca, così come uno studio – o perlomeno un angolo studio ricavato in una stanza come il salotto o la camera da letto – per chi lavora da casa.

Questi sono solo alcuni esempi. Un’altra opzione in merito all’organizzazione pratica degli spazi consiste nello scegliere soluzioni d’arredo multifunzionali: letti contenitore, tavoli allungabili, sedie pieghevoli. Il segreto di una casa funzionale, in ogni caso, sta nell’organizzarla secondo i propri bisogni, perché ogni casa è unica e risponde a uno stile di vita unico.

Trovare un posto ben definito per ogni cosa

Se si parla di casa pratica e funzionale, una prima parola viene subito in mente: ordine. Infatti, non esiste funzionalità se nei diversi spazi regna il caos. Quando si progetta la casa o quando si operano delle modifiche per rendere la casa più pratica, quindi, occorre riflettere bene e fare in modo che ogni cosa abbia il proprio spazio.

Può trattarsi di una cabina armadio dove riporre i propri abiti in base alla stagione, di una scarpiera vicino all’ingresso o di un piccolo ripostiglio dove custodire i prodotti della pulizia. Ma anche di semplici mensole, pensili e cassetti organizzati in modo che ogni oggetto abbia un luogo dove essere riposto quando non è in uso.

Avere un posto ben preciso per ogni cosa rende molto più semplici e rapide le operazioni di ordine e pulizia nella vita quotidiana. Si avrà quindi più tempo per godere della propria casa con serenità.

Optare per materiali facili da pulire

Oltre a ordine, c’è una seconda parola che più si avvicina a un ideale di casa pratica e funzionale: pulizia. Ordine e pulizia sono in effetti due concetti che si presentano spesso insieme: se c’è uno ma non c’è l’altro, la casa apparirà trascurata e decisamente poco pratica.

Pulire casa non è quasi mai un’attività piacevole. Alcuni elementi devono essere puliti tutti i giorni, mentre altri hanno bisogno di pulizie meno frequenti ma molto profonde. La pulizia della casa provoca spesso fatica e malumori, nonché la sensazione di perdere tempo. Per evitare tutto questo e ottenere una casa molto più pratica e funzionale, ci si può facilitare la vita optando quanto più possibile per oggetti, spazi e materiali facili da pulire.

Un esempio in questo caso è offerto dall’alluminio, un materiale che può essere scelto per diverse soluzioni d’arredo e, soprattutto, nel caso degli infissi. Oltre a fornire elevatissime prestazioni, l’alluminio è un materiale estremamente facile da pulire: non si macchia facilmente, non assorbe l’unto o il grasso, non trattiene la polvere e su esso difficilmente si creano antiestetici aloni. È quindi l’alleato migliore che si possa scegliere, perché basterà pulirlo ogni tanto con un panno umido e un detergente neutro.

Uno stile minimal è sicuramente la scelta migliore per una casa pratica e funzionale, oltre che esteticamente bella. Minimalismo significa infatti possedere pochi oggetti, ma di grande qualità. Seguendo il concetto di less is more, anche pulire diventa molto più semplice. A questo concetto si possono poi abbinare elementi che rendano le operazioni di pulizia molto più serene; ad esempio, divani sfoderabili, tende facilmente removibili per il lavaggio e, in generale, tessuti e colori che si macchiano difficilmente e che si lavano facilmente.

Scegliere elementi a bassa necessità di manutenzione

A volte si scelgono materiali molto facili da pulire nella vita di tutti i giorni, senza però considerare la manutenzione che tali materiali chiedono nel corso del tempo. Un esempio in questo caso è fornito dal legno, dalle pietre e, in generale, da tutti quei materiali “vivi” e naturali, che richiedono quindi delle cure più approfondite rispetto a molti altri.

Per ottenere una casa funzionale e semplificare la propria vita, meglio riflettere anche su questo tema e scegliere oggetti e materiali che ci garantiscano una buona durabilità, senza però un particolare bisogno di manutenzione. L’alluminio torna a soddisfare questi requisiti: in quanto materiale solido e resistente, svolge le sue funzioni ottimamente in modo “indipendente”, senza alcun bisogno di manutenzione ordinaria o extra-ordinaria. Questo vale non solo nella sua forma più grezza, ma anche quando viene trattato con ossidazione o verniciatura per ottenere diverse colorazioni o finiture.

Aumentare l’accessibilità generale della casa

Una casa è pratica e funzionale anche quando facilita ogni movimento quotidiano. L’obiettivo è sempre quello di ottenere il massimo del benessere psicofisico, abbandonando ogni tipo di preoccupazione.

Il tema dell’accessibilità viene spesso trattato in edilizia quando si parla di barriere architettoniche: esse devono essere eliminate o ridotte al minimo per rendere più indipendenti alcune categorie di persone, come disabili, anziani o persone con ridotta capacità motoria.

Ma, in realtà, l’accessibilità è un concetto che può essere esteso a chiunque, nell’ottica di una casa pratica e funzionale. Accessibilità significa quindi, ad esempio, predisporre spazi minimi per muoversi liberamente, scegliere tavoli e piani di lavori che abbiano un’altezza adeguata per mangiare e lavorare in modo comodo, evitare scaffalature estremamente alte che richiedono contorsioni o il dover recuperare una scala dalla cantina, sistemare elettrodomestici e utensili in modo che quelli più comunemente usati siano sempre a portata di mano, ogni piccolo dettaglio può essere reso sempre più comodo per ottenere una casa davvero funzionale.

Donare più luce naturale alla casa

Una maggiore luce naturale conferisce alla casa un senso di benessere che è davvero difficile ottenere altrimenti. Possedere finestre ampie permette anche di ottenere un maggior risparmio energetico, perché ci sarà una minore necessità di affidarsi alla luce artificiale; si possono anche possedere meno punti luce, come voluminosi lampadari, che sono notoriamente faticosi da pulire.

Per aumentare la luminosità in casa, la scelta più funzionale possibile riguarda l’installazione di infissi in alluminio. Grazie alla sua resistenza, infatti, questo materiale riesce a sostenere superfici vetrate anche molto ampie, mantenendo però i profili molto snelli e sottili e aumentando quindi l’ingresso di luce anche del 15-20% rispetto ai tradizionali infissi in legno o PVC.

Affidarsi a elementi duraturi nel tempo

Una casa funzionale è anche una casa che non crea preoccupazioni nei confronti del futuro. Quando si progetta o ristruttura una casa, o anche quando si operano aggiustamenti in termini di arredi, conviene quindi affidarsi a materiali ed elementi che garantiscano una lunga durata nel tempo. Ad esempio, meglio scegliere una cucina più costosa ma realizzata con materiali più solidi e una manodopera più professionale.

Dal momento in cui vengono acquistati e installati, i materiali più robusti e duraturi permetteranno agli inquilini di vivere la propria casa con serenità, nella consapevolezza di avere a che fare con elementi che resisteranno all’usura del tempo. Un esempio di tali elementi è rappresentato dagli infissi in alluminio.

Questo materiale è infatti estremamente resistente al tempo e agli agenti atmosferici, garantendo una durata molto superiore – anche doppia, in casi di elevata qualità – rispetto agli infissi realizzati con gli altri materiali più comuni, come il PVC e il legno. Nel caso degli infissi ma anche di altri elementi, poi, una maggiore durabilità è garantita anche da un’adeguata posa in opera che, per essere impeccabile, deve essere svolta da professionisti.

Facilitarsi la vita con la domotica

Nell’era dell’innovazione tecnologica in ambito architettura e design, ottenere una casa più pratica e funzionale non può che far rima con domotica. Il sistema di domotica è un impianto che permette di automatizzare, monitorare e gestire con estrema facilità, anche a distanza, qualsiasi dispositivo della casa. Tapparelle e altri sistemi oscuranti, termosifoni e climatizzatori, impianti audio, elettrodomestici smart, allarmi e impianti di videosorveglianza, porte d’ingresso e cancelli. Con la domotica, tutto può essere controllato in modo tecnologico per ottenere la massima efficienza energetica e, soprattutto, il massimo comfort abitativo.

Quando ci si chiede come rendere la casa più funzionale, la domotica risulta quindi la soluzione più efficace e immediata; e i prodotti METRA Building sono tutti studiati per essere collegati facilmente al sistema di domotica della casa. Consigliamo di approfondire il funzionamento e i vantaggi della domotica.

Casa funzionale e scelta degli infissi: gli infissi in alluminio METRA Building

Come si evince dall’articolo, ci sono molti elementi da prendere in esame per capire come progettare una casa funzionale.

Facendo un focus specifico sugli infissi, si nota immediatamente come l’alluminio sia il materiale da preferire se funzionalità e praticità sono due dei desideri principali per la propria casa.

L’alluminio è infatti il materiale pratico per eccellenza. Non sono regala una maggiore luce naturale alla casa e una maggiore efficienza energetica, ma è anche estremamente facile e rapido da pulire. Inoltre, non richiede nessun tipo di manutenzione, neanche di fronte all’azione degli agenti atmosferici o all’usura del tempo. È anche in grado di garantire una notevole durata nel tempo: una volta acquistati gli infissi in alluminio, il “problema infissi” potrà essere archiviato per 50 o 60 anni.

Gli infissi in alluminio e tutti gli altri prodotti METRA Building sono realizzati non solo in ottica di elevatissime prestazioni, eleganza e personalizzazione dello stile, ma anche per ottenere il massimo della praticità e funzionalità in casa, oggi e nel futuro.