Tutti i post

Blog

Serramenti Minimal: cosa sono e perché sceglierli

09 Gennaio 2024

Le finestre dai profili minimali sono la scelta migliore per chi desidera vivere in una casa moderna e raffinata. In questo articolo si approfondisce il tema dei serramenti minimal: cosa sono, che vantaggi hanno e perché l’alluminio è in assoluto il materiale migliore per ottenerli.

Forme semplici, colori neutri, finiture senza fronzoli: il minimalismo è senza dubbio una tendenza architettonica che attrae moltissimo, perché conferisce alla casa un senso immediato di modernità. Gli infissi minimali in alluminio si inseriscono perfettamente in questo contesto, contribuendo alla creazione di uno stile sobrio, ordinato ed estremamente contemporaneo.

 

Cosa si intende per serramenti minimal?

 

Una delle soluzioni più interessanti offerte dall’edilizia moderna, i serramenti minimal sono caratterizzati principalmente da linee pulite e una maggiore luminosità degli ambienti. Si chiamano così perché sono costituiti da un telaio molto ridotto che, coprendo una superficie di pochissimi centimetri, permette di ottenere un effetto “tutto vetro” di grande impatto estetico.

Ciò è possibile grazie alla struttura dell’infisso, a un’attenta posa in opera e, soprattutto all’impiego del giusto materiale, l’alluminio (come si vedrà in seguito).

 

Facciate continue o scorrevoli minimal?

 

In alcuni casi è possibile realizzare delle vere e proprie facciate vetrate dove il telaio viene agganciato alla muratura, lasciando completa visuale agli spazi aperti e creando un effetto tuttovetro delle pareti esterne. Sono queste delle soluzioni realizzate con facciate continue, ideali in edifici di nuova realizzazione molto moderni. Ne abbiamo svariati esempi negli involucri dei grattacieli che svettano nelle più importanti città del mondo e alcuni interventi METRA Building ne sono degli splendidi esempi.

Quello dei serramenti minimal è un concetto leggermente diverso rispetto alle facciate continue: il telaio della finestra è ancora visibile, ma viene ridotto al minimo tramite profili molto sottili. Chiunque può scegliere infissi minimal per la propria abitazione, se si ha l’esigenza di ottenere uno stile moderno e ricercato che sia per una casa di nuova costruzione o una da ristrutturare.

I serramenti minimal possono prevedere una classica apertura a battente o l’apertura scorrevole; quest’ultima permette di avere delle vere e proprie finestre panoramiche, anche di grandi dimensioni, che diventano le reali protagoniste della casa.

 

Serramenti minimal in alluminio

 

Come si è accennato, l’alluminio è il materiale migliore per ottenere dei serramenti minimal. Tra i suoi innumerevoli vantaggi, infatti, l’alluminio è un materiale che gode di un’elevata resistenza, soprattutto se rapportata al peso. Grazie a questa caratteristica, può essere impiegato per la realizzazione di infissi con profili molto sottili (anche di soli pochi millimetri) senza compromettere la stabilità e la resistenza della finestra nel tempo.

In questo modo, i profili sottili dell’infisso in alluminio sono in grado di sostenere superfici vetrate anche molto ampie, permettendo la realizzazione di facciate continue o di finestre e portefinestre di grandi dimensioni.

Non bisogna fare l’errore di pensare che profili così sottili compromettano l’isolamento termico e acustico della casa; non è assolutamente così. Coadiuvati dalla giusta scelta del vetro, i sottili infissi in alluminio a taglio termico garantiscono una tenuta ottimale, ostacolando l’ingresso dei rumori provenienti dall’esterno e minimizzando il passaggio di calore.

 

Perché scegliere serramenti minimal: i vantaggi

 

Nonostante possano comunque essere personalizzati con una vasta gamma di rifiniture e colori, nelle finestre minimal i profili sottili in alluminio svolgono principalmente una funzione di supporto, occupando sino a circa il 5% della superficie totale della finestra. La parte vetrata è quindi l’elemento dominante, la vera protagonista della stanza. Non a caso, questo tipo di infissi vengono spesso chiamati anche “infissi tutto vetro”.

Questo offre principalmente un vantaggio in termini di risultati estetici: è la soluzione ideale per una casa dal design moderno e sofisticato, in cui le finestre danno alla facciata una personalità davvero unica e raffinata. Si garantisce una maggiore continuità tra ambienti interni ed esterni, facendo entrare il panorama dentro la casa e creando una maggiore connessione tra gli spazi.

Il secondo importantissimo vantaggio offerto dai serramenti minimal è costituito da un’illuminazione molto maggiore degli ambienti interni della casa. Una superficie vetrata più ampia, infatti, permette un più elevato irraggiamento solare: anche solo pochi centimetri risparmiati sul profilo della finestra possono fare una grande differenza. Si ottengono così ambienti più luminosi, quindi molto più piacevoli da vivere.

Una maggiore luminosità data dalle finestre minimal comporta a sua volta due ulteriori benefici:

  • come è noto grazie a moltissimi studi, la luce naturale del sole aiuta a combattere lo stress e a vivere una vita più sana e serena rispetto a un più massiccio uso della luce artificiale.
  • avendo più luce naturale in casa, è sempre meno indispensabile affidarsi alla luce artificiale durante le ore diurne, con un conseguente risparmio energetico.

 

I serramenti minimal hanno anche degli svantaggi?

 

Non è facile attribuire dei contro alle finestre minimal. Si tratta di uno stile che si adatta meno a case con atmosfera rustica e in contesti dove è necessario dare continuità ai serramenti che si vanno a sostituire; difficilmente si adatterà a case dall’atmosfera più rustica e tradizionale. Ma, per i nostri clienti in cerca di soluzioni adatte a una casa moderna, dallo stile contemporaneo o industriale, i serramenti minimal sono davvero la soluzione perfetta.

Tutti i vantaggi dell’alluminio si applicano anche ai serramenti minimal: scarsissima necessità di manutenzione, isolamento termico e acustico ottimale, solidità e resistenza nei confronti degli agenti atmosferici, così come protezione da eventuali effrazioni. Naturalmente, essendo il vetro protagonista, sarà opportuno procedere alla più adeguata scelta del vetro per le proprie esigenze in termini di isolamento, sicurezza, schermatura, e così via. I serramenti minimal, infine, possono essere completati dall’installazione di sistemi oscuranti ad hoc, che possano potenziarne la resistenza e regolare l’ombreggiatura degli ambienti come si preferisce.

 

Serramenti minimal con METRA Building

 

METRA Building è un’azienda specializzata in infissi in alluminio in grado di massimizzare tutte le caratteristiche positive di questo straordinario materiale. La proposta comprende infissi a battente o scorrevoli, così come facciate continue. Tutti questi prodotti si adattano perfettamente ad abitazioni, uffici e altri tipi di strutture che richiedano complementi dalle linee pulite e ricercate, in una sublime continuità tra gli spazi interni ed esterni dell’edificio.

Luce e trasparenza sono le parole chiave della linea Minimale di METRA Building, in cui gli spessori in alluminio possono ridursi a soli 35 millimetri di pura resistenza. Altrettanto interessanti sono i balconi o le ringhiere, in cui sottili profili in alluminio sorreggono vetrate di vetro “tutta luce”, per il massimo della luminosità.