50%

Bonus infissi 2024

In un panorama edilizio in continua evoluzione, dove l’efficienza energetica e i temi della sostenibilità sono sempre più importanti e fondamentali, il bonus serramenti è una opportunità significativa per chi necessita di sostituire i propri infissi con modelli più performanti.

Il bonus serramenti è un incentivo fiscale, valido sino al 31 dicembre 2024, che consente di detrarre il 50% delle spese sostenute per la sostituzione di infissi e serramenti dall’IRPEF o dall’IRES. Questa agevolazione ha un limite di spesa di 60.000 euro per unità immobiliare e richiede che gli infissi soddisfino gli standard di trasmittanza termica stabiliti dal Decreto Ministeriale.
La detrazione avviene in 10 anni, ripartita in altrettante quote annuali da detrarre nella dichiarazione dei redditi.

I vantaggi del bonus serramenti sono:

  • Risparmio energetico: consente di ridurre le dispersioni di calore, migliorando l’efficienza energetica dell’abitazione.
  • Aumento del comfort abitativo: riduzione della sensazione di freddo in inverno e caldo in estate.
  • Valore dell’immobile: possono contribuire ad aumentare il valore.

Chi può usufruirne e quali sono i requisiti?

Il bonus è disponibile per tutti i contribuenti, sia residenti che non residenti in Italia che sostengono spese per interventi di efficientamento energetico dell’edificio. Questo include tanto i proprietari degli immobili quanto altri soggetti che sostengono le spese per i lavori con un titolo idoneo all’accesso alla detrazione. Gli interventi devono essere effettuati su edifici residenziali come abitazioni, ville e condomini.

Inoltre, per ottenere il bonus, gli infissi sostituiti devono rispettare determinati requisiti di trasmittanza termica stabiliti nella Tabella 1 dell’Allegato E al D.M. 6.08.2020.

Come avviene l’applicazione del bonus?

Il bonus serramenti prevede una detrazione fiscale del 50% delle spese sostenute per la sostituzione di infissi o serramenti esterni, anche senza obbligo di ristrutturazione.
Per usufruire della detrazione, il contribuente deve inserire le spese sostenute nella propria dichiarazione dei redditi, nella sezione “Oneri e spese”.

La detrazione è pari al 50% delle spese sostenute, da ripartire in 10 quote annuali di pari importo.

Quali sono gli importi massimi di spesa?

Nel 2024, l’importo massimo di spesa detraibile per il bonus serramenti è di 60.000 euro per unità immobiliare. Ciò significa che, se un contribuente sostituisce gli infissi in un’abitazione di sua proprietà, può detrarre fino a 60.000 euro dalle proprie tasse.

Per quali tipologie di intervento è disponibile?

Rientrano nella lista degli elementi la cui sostituzione dà diritto all’erogazione del bonus, finestre, porte finestre o porte di ingresso, persiane se sostituite contestualmente agli infissi. Il bonus è disponibile fino al 31 dicembre 2024.

Come si ottiene?

Rivolgiti ai nostri rivenditori partner per usufruire del bonus e scoprire le soluzioni METRA Building più adatte alle tue esigenze.

Trova un rivenditore

Cerca per località
Cerca per nome rivenditore