Tutti i post

Blog

Come Scegliere le Maniglie per gli Infissi: Tipologie, Materiale, Stile e Praticità

12 Giugno 2024

Le maniglie delle finestre sono accessori la cui scelta non deve essere trascurata. Esse, infatti, sono molto importanti da un punto di vista dell’estetica e della funzionalità. In questo articolo, si offre una panoramica completa sulle caratteristiche delle maniglie per infissi (qualità che devono avere, tipologie, materiali), nonché una serie di consigli su come scegliere la migliore maniglia per finestre.

Perché soffermarsi sulla scelta della giusta maniglia per finestre

La scelta di un infisso non è un processo semplice e richiede il giusto tempo, in quanto sono numerosi gli elementi da prendere in considerazione. Tra di essi, non può essere dimenticata la maniglia: un accessorio prima di tutto funzionale, ma anche estetico. Per unire design e funzionalità, la maniglia deve presentare certe caratteristiche, nonché essere in grado di adattarsi bene sia al meccanismo di apertura della finestra, sia allo stile della casa e dei suoi arredi.

Ma come scegliere la giusta maniglia per infissi? In commercio ne esistono di moltissime tipologie, forme, colori e finiture. Vagliarle tutte con attenzione può fare la differenza e conferire alla finestra scelta un carattere unico. Infatti, l’infisso migliore si riconosce anche e soprattutto dai suoi dettagli.

Come si approfondirà tra poco nell’articolo, la scelta delle migliori maniglie per infissi andrà quindi eseguita secondo:

  • la tipologia della maniglia, che si collega direttamente alla tipologia di chiusura della finestra;
  • le diverse caratteristiche che la maniglia presenta, anche sulla base delle proprie esigenze e delle diverse stanze della casa, ognuna delle quali richiede qualità diverse in termini di praticità, sicurezza e design;
  • la frequenza con cui la maniglia viene usata, nonché le condizioni motorie di chi la utilizzerà;
  • il tipo di materiale con cui esse vengono realizzate, che fornirà caratteristiche diverse in merito a pulizia e manutenzione, praticità ed estetica;
  • lo stile, in termini di colori, finiture e forme, da abbinare a quello della casa, nonché alle maniglie delle altre finestre e delle porte.

La maniglia delle finestre è un accessorio che sarà utilizzato ogni giorno, più volte al giorno, per moltissimi anni (visto che, solitamente, hanno una durata nel tempo molto prolungata). Risulta chiaro, quindi, che sia una scelta da ponderare con attenzione e chiarezza.

Migliori maniglie per finestre: tipologie, materiali e caratteristiche

Iniziamo a parlare di maniglie per infissi da un punto di vista tecnico: in quali modelli e tipologie possono esistere? Con che materiali possono essere realizzate? Quali caratteristiche devono avere per rappresentare il giusto investimento?

Tipologie di maniglie per finestre

Grazie ai numerosi sviluppi tecnologici, le maniglie delle finestre possono oggi essere presenti in tipologie che soddisfano svariate esigenze. Si può dire che i più classici tipi di maniglie siano i seguenti:

  • maniglie cremonesi: sono la tipologia più classica di maniglie per finestre, con un’impugnatura a forma di “T” (anche detta “a farfalla”);
  • maniglie martelline: hanno un’impugnatura molto simile a una leva, con la cerniera di apertura/chiusura posta sulla loro parte superiore;
  • maniglie dry-keep (DK): sono esteticamente simili alle martelline, ma il meccanismo interno permette loro di essere bloccate in due punti diversi, così da adattarsi alle finestre con apertura a vasistas;
  • maniglie a scomparsa o a incasso: si tratta di maniglie con speciali meccanismi di rotazione che permettono loro di risultare invisibili quando non in uso;
  • maniglioni per alzate scorrevoli: maniglie studiate appositamente per gli infissi scorrevoli, con forma e meccanismi particolari che ne consentono lo scorrimento e il bloccaggio.

Già da questa prima distinzione, si nota come diverse maniglie rispondono a diverse esigenze. Da un punto di vista tecnico, infatti, le maniglie DK sono le più adatte per tutte quelle finestre a battente che prevedono anche un’apertura a vasistas. Questo tipo di apertura è ormai molto diffuso in tutte le case moderne perché permette di effettuare un ricircolo dell’aria in modo molto efficace, aumentando quindi il comfort abitativo degli inquilini. Da un punto di vista più estetico e di design, invece, le maniglie a scomparsa sono perfette per essere installate sugli infissi dal taglio più moderno e minimal.

Materiali di realizzazione delle maniglie per infissi

Per capire come scegliere la giusta maniglia per gli infissi, bisogna passare anche dai materiali con cui essa può essere realizzata. Gli infissi stessi esistono in diversi materiali: alluminio, PVC e legno sono i principali e presentano tutti diverse caratteristiche.

L’alluminio, in particolare, è il materiale che si tende a consigliare per le sue molteplici qualità: elevata resistenza agli agenti atmosferici, lunga durata nel tempo, facilità di personalizzazione estetica, nessuna esigenza di manutenzione, e molto altro.

Anche le maniglie, però, possono a loro volta essere realizzate con diversi materiali; ognuno ne determina l’aspetto finale in modo molto deciso.

  • Maniglie in alluminio. Un materiale leggero, duttile, flessibile, estremamente facile da pulire, resistente agli urti, alle abrasioni e alla corrosione dovuta alla naturale acidità della pelle umana. L’alluminio è inoltre un materiale che può essere personalizzato in una grande varietà di stili, colori e finiture, in quanto facile da modellare e da colorare tramite verniciatura o ossidazione. Infine, è un materiale che può essere riciclato al 100% e all’infinito, senza che perda mai le sue straordinarie qualità nel tempo. Da un punto di vista estetico, le maniglie in alluminio possono adattarsi perfettamente a qualsiasi stile di arredo, anche se danno il suo meglio in abitazioni dall’aspetto moderno, contemporaneo, minimalista o industriale.
  • Maniglie in acciaio inox. Anche in questo caso, si ha un materiale facile da pulire e resistente a graffi e ammaccature. È il materiale preferito dalle case moderne che necessitano di particolari meccanismi di sicurezza anti-effrazione.
  • Maniglie in ottone. Questa lega di rame e zinco viene spesso utilizzata per maniglie da montare su finestre dal taglio tradizionale, come quelle in legno, adattabili a case dallo stile classico o rustico. La quantità di zinco presente nella lega può influire sul colore e sulla resistenza della maniglia. Si tratta di un materiale di cui è necessario prendersi un’adeguata cura, per cui è preferibile utilizzarlo solo per maniglie interne.
  • Maniglie in bronzo. Si adattano bene a diversi contesti, hanno proprietà antibatteriche e godono di un’elevata resistenza alla corrosione.

A questi materiali più comunemente usati, si può aggiungere una lista di materiali di diverso tipo, che vanno a riflettere molto bene lo studio e la ricerca effettuata negli anni a favore di maniglie per finestre sempre più personalizzabili e adattabili al contesto abitativo. Ad esempio, è possibile realizzare maniglie in resina, vetro, porcellana, legno, ferro battuto, ognuno di questi materiali è l’ideale per evocare immediatamente un’idea ben precisa di stile e di design.

Naturalmente, in tutti questi casi è indispensabile interrogarsi in maniera ancora più approfondita sulle esigenze di stile che vogliamo soddisfare, perché queste maniglie hanno un carattere distintivo che potrebbe stancare col tempo. Inoltre, non è sempre facile trovare i giusti abbinamenti di maniglie in questi materiali. Potrebbero ad esempio non essere disponibili per portefinestre scorrevoli o per l’aggiunta di dispositivi anti-effrazione.

Con le sue linee pulite ed essenziali e le sue ottime caratteristiche meccaniche, l’alluminio resta sempre e comunque il materiale migliore non solo per gli infissi, ma anche per le maniglie. Le maniglie degli infissi METRA Building sono realizzate in alluminio e garantiscono il massimo della prestazione in termini di design, resistenza, durata e semplicità di utilizzo.

Le qualità della giusta maniglia per infissi

In definitiva, quali sono le caratteristiche da considerare nella scelta della migliore maniglia per finestre?

Naturalmente tali caratteristiche dipendono moltissimo dalle esigenze di ognuno ma, nel complesso, qui di seguito è ciò a cui si consiglia di prestare attenzione.

  • Qualità del materiale. Come si è appena visto, le maniglie per serramenti possono essere realizzate in un ampio ventaglio di materiali. La scelta può ricadere su ognuno di essi a seconda delle preferenze ma, l’importante, è che il materiale impiegato sia di elevata qualità. Come regola di base, che si ritiene possa valere per chiunque, è importante scegliere maniglie con materiali che abbiano una buona resistenza meccanica, permettano una facile apertura e chiusura delle finestre, siano facili da pulire nel quotidiano e possano rappresentare un soddisfacente investimento nel tempo.
  • Facilità di utilizzo. Al momento della scelta degli infissi in showroom, è fondamentale toccare con mano le maniglie scelte e provarne il funzionamento. Questo aiuta a capire se, nella vita di tutti i giorni, la maniglia permetterà di utilizzare la finestra con facilità e praticità. A questo proposito, come si vedrà in seguito, è importante anche chi utilizzerà la finestra, tenendo in considerazione l’eventuale presenza di bambini, anziani o persone con ridotte capacità motorie.
  • Sicurezza contro i malintenzionati. Anche in questo caso, più avanti nell’articolo si vedrà come certe tipologie di maniglie rispondono più o meno adeguatamente a diverse esigenze di sicurezza anti-effrazione.
  • Facilità di abbinamento. Quando si arreda una casa o la si ristruttura in chiave moderna, una cosa che nessuno vuole è una mancata conformazione tra i diversi elementi di stile. È quindi importante che la maniglia scelta per le finestre si abbini armonicamente con altri elementi della casa, ad esempio con le maniglie delle porte interne e della porta d’ingresso, ma anche con altre soluzioni di arredo.
  • Affidabilità del produttore. Chi realizza infissi di professione, come METRA Building, sa che essi presentano caratteristiche fondamentali per garantirne la massima prestazione, come ad esempio le qualità del materiale con cui viene realizzato. Ma sa anche che, senza un’adeguata posa in opera e un corretto uso degli accessori, tra cui le maniglie, l’infisso da solo non può garantire ciò che promette. Il produttore a cui affidarsi è quindi quello in grado di fornire informazioni e dettagli in merito alle caratteristiche delle maniglie, nonché montarle con il massimo della cura e fornire gli adeguati pezzi di ricambio e tutta l’assistenza necessaria all’uso quotidiano delle maniglie stesse.

Come scegliere le maniglie per gli infissi: estetica e stile

Dopo aver approfondito le caratteristiche delle migliori maniglie per infissi in termini di buone pratiche, materiali e tipologie, si passa ora a capire come scegliere le maniglie per finestre principalmente da un punto di vista estetico. È innegabile, infatti, che l’estetica sia una delle componenti fondamentali di questa scelta: anche se le maniglie sono elementi di arredo piccoli e discreti, possono in realtà avere un significativo impatto estetico sul look finale della stanza in cui si trovano.

Lo stile delle maniglie per infissi: la forma

Visibilmente, la prima cosa che colpisce di una maniglia è la sua forma. Oggi, in commercio esistono maniglie per finestre realizzate in praticamente qualsiasi forma possibile, dalle più classiche alle più estrose.

Come consiglio generale, le maniglie dovrebbero restare relativamente coerenti al gusto estetico generale della casa.

Scegliere maniglie molto poco conformi a esso rischierebbe di dare un’impressione di trascuratezza e mancato senso del gusto. Inoltre, è bene ricordare che le maniglie possono durare anche decenni, per cui è importante sceglierne di una tipologia mediamente sobria che non rischi di stancare col tempo.

La forma ideale delle maniglie per infissi, quindi, è quella che si conforma allo stile della casa e che non presenta caratteristiche troppo eccentriche. Le forme tra cui scegliere sono essenzialmente due:

  • forma arrotondata o “a goccia”. Con le sue linee morbide e sinuose, si presta particolarmente bene per le case dallo stile classico, rustico o shabby chic. Solitamente, si abbina a colori caldi, come l’oro, e a infissi in legno.
  • forma squadrata. Pulita ed essenziale, con una maniglia lunga e sottile come quelle proposte da METRA Building, è perfetta per le case più moderne, dallo stile sofisticato e minimal. Rientrando nel profilo dell’infisso, permette anche di recuperare qualche centimetro di luce solare per una casa naturalmente luminosa.

Se si desidera comunque un accessorio più particolare, le forme delle maniglie si prestano a diverse interpretazioni. Basti pensare alla lavorazione del ferro battuto o all’inserimento nella maniglia di elementi decorativi che la rendono ricercata e unica nel suo genere.

Lo stile delle maniglie per infissi: il colore

Il colore è forse l’elemento stilistico che più impatta sul gusto estetico della maniglia. Si può decidere di utilizzare lo stesso colore delle finestre, ma è anche molto comune spezzare la continuità cromatica con maniglie di tonalità simili oppure totalmente in contrasto.

Nelle case dallo stile più classico e tradizionale, il colore prediletto per le maniglie è solitamente l’oro il bronzo, il marrone e i toni dei metalli caldi. Sono tonalità che si adattano perfettamente ad ambienti caldi e confortevoli, magari con infissi realizzati in legno. In questo caso, specialmente per abitazioni molto esposte agli agenti atmosferici come in campagna o in montagna, l’ideale è scegliere infissi in alluminio-legno: la parte esterna in alluminio protegge la casa e resiste ai segni del tempo, mentre quella interna in legno, con maniglie dai toni caldi, dona un senso di calore agli ambienti.

L’argento e i colori dei metalli freddi, tipici delle resistenti maniglie in alluminio o acciaio, sono invece di solito preferiti nelle case più moderne e contemporanee. Si tratta di colori freddi che permettono agli ambienti di acquisire molto in termini di raffinatezza e sobrietà.

La parte interessante dei materiali come l’alluminio è però la loro possibilità di essere personalizzati in una grande varietà di colori. Se il bianco è l’opzione che si abbina agli stili d’arredo in modo più universale, si potranno scegliere altri colori in base ai propri gusti.

Ad esempio, una casa in stile industriale vuole la presenza di infissi in alluminio neri o antracite, dalle linee snelle e sottili, abbinati a maniglie della stessa forma e dello stesso colore. Il nero dona un contrasto cromatico d’effetto anche quando impiegato sulle maniglie di finestre dai colori più sgargianti, come il rosso.

Lo stile delle maniglie per infissi: le finiture

Così come gli infissi possono esistere in una vastissima varietà di colori e finiture (specialmente se realizzati in alluminio), anche le maniglie acquisiscono un aspetto molto diverso in base a come sono rifinite. Oltre al colore, infatti, la finitura dona carattere alla maniglia: lucida, cromata, opaca, satinata, dall’effetto grezzo.

La finitura è ciò che conferisce alla maniglia una sua particolare texture: l’esperienza tattile che ne deriva, e di cui si farà esperienza ogni giorno aprendo e chiudendo le finestre, è qualcosa da valutare attentamente.

Solitamente, la maniglia in alluminio dalla forma sottile ed essenziale è abbinata a finiture lucide o satinate, proprio per esasperare la sua essenzialità. Queste maniglie si prestano particolarmente bene ad ambienti moderni e dall’arredamento minimalista.

In una casa dallo stile industriale, invece, la finitura della maniglia può essere di tipo grezzo, ricordando quindi le vecchie fabbriche da cui questo stile prende ispirazione. Una finitura opaca, invece, è più adatta alle finestre che arredano una casa in stile classico, in quanto dà una maggiore sensazione di calore.

Esistono poi finiture ancora più particolari. Si ha ad esempio la finitura galvanizzata, che ricopre la maniglia in ottone da un sottile strato metallico dall’aspetto molto particolare. Oppure, la finitura anticata che, con i suoi toni bronzati, si abbina a colori tenui in ambienti rustici.

Come scegliere le maniglie per le finestre: praticità e funzionalità

Nonostante il valore estetico di una maniglia per finestre sia fondamentale per rendere quest’ultima piacevole da vedere e coerente con il resto della casa, non bisogna trascurare la componente funzionale della maniglia per infissi. Essa è rappresentata dalle sue componenti tecniche, ma anche di forma e materiale, che ne assicurano elevate prestazioni dal punto di vista della maneggevolezza, della manutenzione e della sicurezza.

Funzionalità delle maniglie per infissi: la facilità d’uso

Una maniglia deve essere bella da vedere ma, soprattutto, facile da usare e maneggiare tutti i giorni. A prescindere dalla forma prediletta, quindi, deve innanzitutto possedere un’impugnatura ergonomica, sicura e confortevole, che ci permetta di aprire e chiudere le finestre con facilità. Da un punto di vista tecnico, è fondamentale che le maniglie siano montate in modo impeccabile, così da garantire un’apertura/chiusura scorrevole e rapida.

Nel campo della maneggevolezza delle maniglie, si può operare una scelta anche sulla base delle esigenze personali di chi vivrà all’interno della casa. In presenza di persone con ridotta capacità di muovere le mani o di anziani, che potrebbero progressivamente perdere forza e manualità, è importante porre ulteriore attenzione alla scelta della maniglia giusta, ascoltando sempre i suggerimenti del fornitore scelto. L’ideale in questo caso è scegliere una leva semplice, né troppo grande né troppo piccola e non troppo sottile, che possa essere comodamente utilizzata da qualsiasi tipo di mano.

Funzionalità delle maniglie per infissi: pulizia e manutenzione

Per una casa pratica, le maniglie devono rispondere a precise necessità di facilità di pulizia. In questo caso, a fare la differenza è il materiale con cui la maniglia viene realizzata. L’alluminio, ad esempio, è il materiale in assoluto più facile da pulire: basterà un panno, eventualmente da inumidire con un po’ d’acqua, per mantenere sempre le maniglie pulite e inalterate nel tempo.

Nel caso si opti per maniglie verniciate o dalle finiture particolari, di qualsiasi materiale siano realizzate, bisogna ricordare di non utilizzare solventi o detergenti chimici, nonché spugnette abrasive. Per rendere semplici e rapide le operazioni di pulizia, sarebbe meglio non optare per maniglie molto elaborate, con inserti in tessuto, brillanti e materiali pregiati ma delicati.

Dal punto di vista del materiale, è infine fondamentale ricordare che alcune leghe, come l’acciaio inox, hanno al loro interno una quantità variabile di nichel. Sono assolutamente da evitare se in casa vive qualcuno allergico a questo elemento chimico.

Funzionalità delle maniglie per infissi: la sicurezza

Un aspetto molto importante da considerare quando si scelgono le finestre, e quindi le maniglie, è rappresentato dalla loro capacità di resistere alle eventuali effrazioni da parte di malintenzionati. L’entità di questa esigenza può variare in base alle situazioni personali, come ad esempio la collocazione della propria casa in città o in campagna oppure l’altezza del piano in cui l’appartamento si trova; ma, in generale, la sicurezza è un aspetto che deve riguardare tutti.

Da questo punto di vista, le classiche tipologie di maniglie viste in precedenza possono essere dotate di accessori che ne garantiscano una maggiore sicurezza.

  • Maniglie con chiave. Si tratta di maniglie che sono in realtà vere e proprie serrature, le quali possono essere chiuse per dotare la finestra di un ulteriore livello di sicurezza contro l’effrazione.
  • Maniglie con pulsante. Una soluzione meno invasiva ma altrettanto efficace delle maniglie con chiave, vedono la presenza di un bottone che può essere premuto (o di una piccola serratura che può essere ruotata) per attivare un sistema di protezione. È come se fossero “chiuse a chiave”, ma con un aspetto più moderno.

Soluzioni di questo tipo sono ad esempio indispensabili per aumentare la sicurezza di case e appartamenti posti al piano terra. Da non dimenticare, però, che questi dispositivi di sicurezza possono essere utilissimi anche a scongiurare potenziali pericoli se in casa sono presenti bambini piccoli.

Una cosa importante da tenere a mente, in un’ottica di casa moderna e funzionale, è che queste maniglie possono essere abbinate all’eventuale sistema di domotica per consentirne il bloccaggio automatico in caso di tentativo di effrazione. Tutti i prodotti METRA Building possono essere facilmente collegati al proprio sistema di domotica.

Le migliori maniglie per finestre in alluminio METRA Building

Quando un cliente entra in showroom e sceglie l’infisso ideale per la propria casa, a esso è solitamente abbinata una maniglia di serie. Questa maniglia viene scelta da un punto di vista tecnico, in quanto si adatta perfettamente ai requisiti strutturali e ai meccanismi di apertura/chiusura della finestra stessa.

Ma rappresenta anche una scelta ideale in termini di praticità, estetica e design, poiché l’alluminio presenta qualità straordinarie da tutti i punti di vista.

Se la maniglia proposta non dovesse rispondere alle esigenze del cliente, quest’ultimo è invitato a vagliare le diverse opzioni e a provarle con mano, per capire fin da subito che tipo di esperienza quotidiana forniranno. Le soluzioni proposte sono sempre in grado di soddisfare qualsiasi esigenza di stile e di praticità.